Modern technology gives us many things.

Lavoro al PC? Meglio col mouse verticale!

0

Sebbene l’evoluzione tecnologica dei dispositivi mobili consenta oggi di svolgere con essi diverse attività lavorative soft, ogni professionista che si rispetti continua a gestire gran parte dei suoi compiti attraverso il tradizionale PC desktop o notebook sopratutto per chi lavora nel campo della realizzazione di siti web.

Questo vuol dire che mentre i suoi occhi sono fissi sul monitor, le dita delle sue mani si muovono tutto il giorno tra tastiera e mouse.

Come ogni professionista che lavora per ore al pc potrà confessarvi, si tratta solo apparentemente di un’attività non usurante, perché se è vero che l’immagine del contadino che lavora la terra sotto il sole fa pensare molto di più alla fatica, è indubbio che il nostro corpo non sia stato progettato per stare seduto per cosė tante ore al giorno.

Ecco perché negli ultimi anni è cresciuto a dismisura l’interesse verso gli accorgimenti che si possono adottare per limitare i danni causati dal troppo tempo passato davanti al pc.

Molti di questi riguardano la postura corretta, che comprende schiena dritta, monitor ad altezza occhi e gomiti ad angolo retto sulla scrivania, ma la lotta alle spiacevoli conseguenze della sedentarietà e del lavoro al pc si gioca anche nei piccoli dettagli, ad esempio sostituendo i tradizionali strumenti di lavoro con dei dispositivi più moderni che salvaguardano la nostra salute e sono persino più efficienti.

Si tratta di benefici spesso marginali, dei quali perō non è certo il caso di sottovalutare la differenza che possono fare nel quotidiano, giorno dopo giorno.

è il caso del mouse verticale, che rispetto ai modelli tradizionali ha un assetto ruotato di 90 gradi verso destra. In pratica i pulsanti non si trovano in piano, rivolti verso l’altro, ma sul lato destro. La presa sul mouse verticale quindi è diversa e assomiglia all’impugnatura di un joystick.

I vantaggi del mouse verticale

Il principale vantaggio che offre il mouse verticale riguarda la salute del tunnel carpale.

Sė, perché studi medici confermano che la posizione del polso disteso piatto sulla scrivania sollecita la compressione del nervo mediano nel suo passaggio attraverso il canale carpale, esponendolo all’irritazione che determina la sindrome del tunnel carpale.

è invece dimostrato che l’uso del mouse verticale stressa di meno questo nervo, il che è senz’altro un grande beneficio per il nostro organismo, specie se rapportato ai milioni di movimenti che eseguiamo quotidianamente col mouse davanti al pc.

Un altro vantaggio è legato all’abbondanza di pulsanti presenti. Mentre il classico mouse orizzontale modello basic dispone solitamente del pulsante sinistro, destro, della rotellina e del pulsante della rotellina, quello verticale ne ha molti di più, perché sfrutta una presa diversa che rende pienamente operativo anche il pollice, che diventa padrone assoluto dei pulsanti sul lato sinistro, che anche nei modelli più standard sono almeno tre.

Nella media, insomma, parliamo di un numero di pulsanti almeno doppio a quello dei mouse tradizionali. I pulsanti extra sono tutti configurabili per svolgere con un solo click alcune funzioni ad hoc, come ad esempio quelle di spostarsi avanti e indietro tra le pagine web della finestra del browser.

Una piccola marcia in più per la vostra produttività, che alla lunga vi permetterà di completare più operazioni nello stesso tempo di prima.

Un vantaggio che in fin dei conti non vi costerà niente di più di un nuovo mouse.

Fino a qualche anno fa, chi aveva l’esigenza di un numero maggiore di pulsanti doveva spendere di più per accaparrarsi dei modelli da gamer, mentre queste caratteristiche sono presenti anche sugli attuali mouse verticali di fascia bassa da circa 10-15 euro.

È vero che è più scomodo?

Forse non ricordate la prima volta che avete messo mano su un mouse, con la sensazione di non riuscire ad inseguire quella freccia sul monitor perché siamo noi a spostarla.

Se sapete usare il mouse comune, passare al mouse verticale in confronto sarà una passeggiata. Dopo un giorno vi sembrerà di averlo sempre usato, e non potrete più farne a meno. Provare per credere!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.